10 cose da fare a Mosca

Ci sono tantissimi motivi per visitare Mosca, l’affascinante capitale della Russia. La sua interessante storia, l’arte, una cultura diversa dalla nostra, la vita notturna e molto altro ancora. Si tratta, inoltre, di una città vastissima che offre davvero tantissimo. Che vi troviate qui per una breve, brevissima vacanza o per un periodo più lungo ci sono delle tappe che non dovreste mai perdere. Ecco, secondo DLT Viaggi, 10 cose da fare a Mosca.

Una passeggiata sulla Piazza Rossa

Partiamo dal simbolo di Mosca, dalla piazza più famosa di tutta la Russia. Con i suoi 74.831 mq è una delle più estese del mondo oltre che cuore pulsante della città. Al di là dell’enorme importanza storica e artistica (qui ci sono monumenti come la Cattedrale di San Basilio, il Mausoleo di Lenin e il Museo di Storia Rossa) è sede di parade, manifestazioni e concerti. Imperdibili poi i magazzini GUM, bellissimo centro commerciale.

(La Piazza Rossa)

Visitare il Cremlino

Cittadella fortificata, il Cremlino custodisce tra le sue mura una sconfinata offerta artistica, oltre ad essere il centro del potere politico russo. Patrimonio dell’Umanità, qui potrete visitare moltissimi monumenti: la Cattedrale della Dormizione, la Cattedrale dell’Arcangelo Michele, La Cattedrale dell’Annunciazione, la Chiesa della Deposizione della Veste, la Chiesa dei Dodici Apostoli, il Palazzo del Senato, il Campanile di Ivan il Grande, il Museo dell’Armeria e molto altro ancora.

(Il Cremlino)

Scoprire la Cattedrale di San Basilio

La magnifica Cattedrale di San Basilio sorge all’estremità meridionale della Piazza Rossa dove fu eretta tra il 1500 per volere di Ivan Il Terribile. Apprezzerete le sue e nove cupole, i mosaici e le icone ma specialmente il grande fascino che comunica già dall’esterno e che è impossibile non respirare una volta entrati.

(La Cattedrale di San Basilio)

Fare tappa alla Cattedrale di Cristo Salvatore

Imperdibile anche la Cattedrale di Cristo Salvatore, la chiesa ortodossa orientale più alta. Vera e propria perla cittadina colpisce con il bianco dei suoi esterni e le cupole d’oro. Interessante la sua storia: fu fatta distruggere da Stalin nel 1931 per far spazio a un enorme palazzo mai realizzato. Una volta caduta l’Unione Sovietica, fu poi ricostruita in tempo record e, anche per questo, ha una grande importanza per tutta la Russia.

(La Cattedrale di Cristo Salvatore)

Non perdere il Teatro Bolshoi

Il teatro Bolshoi è uno dei più importanti al mondo. Qui vanno in scena balletti, opere e spettacoli di calibro mondiale. Situato al centro di Mosca ha uno stile neoclassico ed è la meta perfetta per divertirsi con il tipico balletto classico russo.

(Il Teatro Bolshoi)

Apprezzare la Metropolitana di Mosca

Già, potrà sembrare strano, ma il tour della metropolitana di Mosca è assolutamente consigliatissimo. E’ molto più di un efficiente mezzo di trasporto, alcune stazioni sono molto belle dal punto di vista artistico con statue, vetrate, lampadari e dipinti. Tra quelle da non perdere: Mayakovskaya, Komsomolskaya,Kievskaya, Belorusskaya e Novoslobodskaya. Visitatele, non ve ne pentirete.

(La metro di Novoslobodskaya)

 

 

Andare al Monastero Novodevicij

Il monastero di Novodevicij è un'altra tappa imperdibile. Edificato in barocco moscovita, dal 2004 è patrimonio dell’umanità UNESCO. All’interno meritano una particolare menzione la Cattedrale dedicata a Nostra Signora di Smolensk e il cimitero che ospita le tombe di importanti personaggi illustri del passato.

(Il monastero di Novodevicij)

Fare una passeggiata al Gorky Park

Nella vostra vacanza a Mosca, non potrete non passare delle ore nel più grande e importante parco cittadino. Immersi nel verde, ci sono tantissime attività da fare: una bella passeggiata in bicicletta, una partita a ping pong, una pattinata o un po’ di sport con le attrezzature presenti in determinate aree. Non mancano mostre, spettacoli musicali e tantissimi eventi.

(Gorky Park)

Mangiare il cibo tipico

Chi dice che in Russia si mangia male? Si tratta sicuramente di una cucina molto diversa da quella italiana, ma siamo certi che i suoi piatti tipici saranno in grado di conquistare le vostre papille gustative. Tra quelli da provare assolutamente: i pelmeni, tortellini ripieni di carne o verdure, il blini e i golubtsy. Ah, non dimenticate vodka e caviale!

(I pelmeni russi)

Comprare i souvenir

Volete tornare da Mosca senza un souvenir? Che sia per voi o per amici, c’è sempre qualche oggetto da comprare durante i propri viaggi. In questo caso, oltre alle matrioske autentico must, via libera anche alle ceramiche di Gzhel, gioielli in ambra, manufatti laccati e pietre degli Urali.

(Le tipiche Matrioske)

 

Ecco le 10 cose da fare a Mosca secondo DLT Viaggi. Volete visitare la Capitale della Russia? Ecco l’offerta che abbiamo studiato per voi!

DLT Viaggi ,01 giugno 2018

Commenti

Newsletter



oppure
oppure