INFO COVID-19
Ricerca Vacanza

Struttura o località o descrizione:

Tipo Vacanza:

Regione:

Tipologia Camera:

Check-in:                     Check-out:
N° Adulti:                     N° Bambini:

Ricerca avanzata

Newsletter

 

Palinuro

Numero RisultatiNUMERO RISULTATI:   0
Caricamento...

Palinuro, tra spiagge di sabbia finissima e grotte naturali

Nel cuore del Cilento, in Campania, spicca la città di Palinuro, un vero e proprio concentrato di bellezze artistiche e paesaggistiche.

La costiera cilentana è uno dei tratti costieri più belli d'Italia, contraddistinto da ampie spiagge di sabbia finissima e grotte naturali che si affacciano sul Mar Tirreno. In questo tratto il mare è blu, cristallino e molto profondo. La città sorge sull'omonimo promontorio, chiamato appunto Capo Palinuro, che si estende per due chilometri e le cui coste sono state erose dal mare nel corso dei secoli.

Palinuro è, per sua natura, una zona a forte attrattiva turistica, infatti, molti sono i villaggi e gli hotel che sorgono lungo le numerose spiagge della costa cilentana.

Sicuramente la spiaggia più famosa è la spiaggia del Buondormire, raggiungibile solo via mare e per questo molto caratteristica e apprezzata dai turisti che scelgono di trascorrere le proprie vacanze in Cilento in barca. Un'altra spiaggia rinomata, e anch'essa raggiungibile esclusivamente via mare, è la spiaggia dell'Arco Naturale. La spiaggia è famosa per via dell'arco di roccia naturale dal quale prende il nome.

Tante altre sono le spiagge che arricchiscono l'intera zona di Palinuro, ad esempio, spiaggia del Porto di Palinuro, spiaggia della Marinella, la spiaggia delle Saline o la spiaggia di Capo Palinuro.

Lungo tutta la costa cilentana, ma soprattutto nella zona di Palinuro, ad alternarsi con le incantevoli spiagge citate, troviamo decine di grotte, alcune emerse ed altre immerse nell'acqua: un paradiso per gli amanti dello snorkeling e il diving e dell'escursioni in canoa.

Al nome di Grotta Azzurra, tutti pensano a Capri e alla sua meravigliosa grotta dal colore turchino, ma a Palinuro troviamo una grotta omonima, con delle caratteristiche simili e di egual bellezza.

L'intera costa è un susseguirsi di grotte. Ad esempio, la grotta d'Argento, chiamata così per i suoi riflessi argentati, oppure la grotta del Sangue, il cui colore sanguigno deriva dai coralli che crescono lungo le pareti della roccia.

Molto particolari e uniche nel loro genere sono la grotta dei Monaci, nella quale alcune stalattiti hanno assunto la forma di monaci in preghiera, e la grotta delle Ossa, dove molti resti ossei si sono fusi nella roccia fino a diventarne parte integrante.

L'intero comprensorio è immerso nel Parco Naturale del Cilento e Vallo di Diano e lungo tutta la costa sono tantissimi i percorsi immersi nel verde per gli appassionati di mountain bike e trekking.

Palinuro è chiamata la perla del tirreno. Mai niente di più vero è stato detto su questa meravigliosa città tutta da scoprire.

Newsletter



oppure
oppure