Ricerca Vacanza
Struttura o località o descrizione:

Tipologia Camera:

Tipo Vacanza:

Regione:

Data:                                 N° Persone:

Ricerca avanzata


camera

pasti

servizi
Newsletter

 

STRASBURGO, COLMAR, LUCERNA E BASILEA

Francia - Alsazia

[DALL' 08 AL 13 AGOSTO 2018] TOUR ALSAZIA, LUCERNA E BASILEA - 5 notti mezza pensione + bevande + pranzi in ristorante + visite guidate + trasferimento in pullman GT

Cliccando sull'immagine è possibile visualizzare le riduzioni valide per quel periodo
DAL - AL DAL AL PARTENZA N° NOTTI TIPOLOGIA COSTO
08/08/2018
13/08/2018
08/08/2018 13/08/2018 Mer 5 STANDARD 1
- doppia - tripla
525 €
x persona
Mer 5 STANDARD 20
- singola
625 €
x persona

 TOUR ALSAZIA, LUCERNA E BASILEA
Strasburgo, Colmar, Lucerna e Basilea
Dall' 08 al 13 Agosto 2018
Supplemento Camera Singola: 100 €

 

Programma

Mercoledì 08 Agosto 2018

Partenza da Formia (Porto Levante) ore 05.30 per Como
Soste durante il viaggio, di cui una prevista per il pranzo (libero)
Arrivo in serata in hotel in zona Lago di Como, sistemazione nelle camere riservate, cena e pernottamento

Giovedì 09 Agosto 2018

Prima colazione in hotel e partenza in bus per Lucerna.
Visita guidata della cittadina situata sul Lago dei Quattro Cantoni, una delle città più affascinanti d'Europa, attraversata dal fiume Reuss. Visita del centro storico, il simbolo Kapellbruche e il Ponte della Cappella
Pranzo in ristorante e pomeriggio libero a disposizione
In serata trasferimento in hotel a Colmar, sistemazione nelle camere riservate, cena e pernottamento

Venerdì 10 Agosto 2018

Prima colazione in hotel e visita guidata della città vecchia (situata sulla strada dei vini d'Alsazia) dove è possibile ammirare due noti edifici (La Maison Pfister e la Maison de Tetes). Visita del ponte di Saint-Pierre situato nell'antico quartiere di Krutenau, da cui si può ammirare la Petite Venice (Piccola Venezia). Proseguimento per la visita della vecchia Dogana, che oggi ospita il mercato degli artigiani e la Collegiata di San Martino, la Chiesa gotica più famosa della regione
Pranzo in ristorante e pomeriggio libero a disposizione
In serata rientro in hotel, cena e pernottamento

Sabato 11 Agosto 2018

Prima colazione in hotel e partenza in autobus per Strasburgo, città interamente costruita sull'acqua del Reno. Visita della Cattedrale, una delle più alte espressioni del gotico in Europa, della Piazza della Cattedrale, la Petite-France, la parte più romanticae intatta del centro storico.
Pranzo in ristorante
Nel pomeriggio ingresso al Museo di Palazzo Rohan, palazzo che ospita tre importanti musei (Belle Arti, Arti Decorative e Museo Archeologico)
In serata trasferimento in bus a Colmar, cena e pernottamento in hotel

Domenica 12 Agosto 2018

Prima colazione in hotel e partenza per Basilea. 
Visita guidata della Cattedrale, il Mittelerebrucke (il più antico ponte costruito sul Reno), la Tinguely-Brunnen (fontana sita nel centro)
Pranzo libero e tempo a disposizione
Nel pomeriggio partenza per Como, arrivo in serata in hotel in zona lago di Como, cena e pernottamento

Lunedì 13 Agosto 2018

Prima colazione in hotel e partenza per il rientro. Soste durante il viaggio, di cui una prevista per il pranzo (libero)
Arrivo previsto in serata a Formia 

La quota comprende

Trasferimento in bus Gt con toilette
N. 3 pernottamenti in hotel *** a Colmar o dintorni con trattamento di mezza pensione con bevande incluse (1/2 di litro di acqua e 1/4 di litro di vino)
N.2 pernottamenti in hotel *** in zona Lago di Como con trattamento di mezza pensione con bevande incluse (1/2 di litro di acqua e 1/4 di litro di vino)
Pranzi in ristorante
Guide turistiche, ingressi come programma, assicurazione medico-bagaglio
Accompagnatore e mance

La quota non comprende

Assicurazione annullamento viaggio facoltativa (pari al 3% del costo del pacchetto)
I pranzi dell'08.08, del 12.08 e del 13.08
 
Supplemento camera singola (100€ su richiesta)
 
* Possibili partenze da Formia (Porto Levante), Caserta (Viale Mattei), Cassino (Area Varlese), Frosinone, Roma (uscita metro Agnanina)

Strasburgo

Strasburgo, capitale d'Europa e d'Alsazia, invita naturalmente a passeggiate e scoperte. Ricca di un centro storico dichiarato dall'Unesco Patrimonio Mondiale dell'Umanità, Strasburgo si esplora a piedi, in bicicletta, in battello o in minitram. Una città dalle tradizioni autentiche, ma anche dinamica, moderna e cosmopolita! Da non perdere a Strasburgo:

  • La cattedrale di Notre-Dame e il suo orologio astronomico La Petite France,
  • Le sue case a graticcio e i suoi canali I Ponts Couverts e la terrazza panoramica del Barrage Vauban Place de la République e i suoi maestosi monumenti risalenti al periodo tedesco (1871-1918)
  • Il quartiere delle istituzioni europee (Consiglio d’Europa, Palais des Droits de l’Homme, Parlamento Europeo)
  • Il Palais Rohan (sec. XVIII) e i suoi museiIl Musée d’Art Moderne et Contemporain (Museo d'Arte Moderna e Contemporanea)
  • Il parco dell’Orangerie Le birrerie e i winstubs, ristorantini tipicamente alsaziani

Colmar

La città di Colmar in Francia ha una fisionomia molto tedesca, dovuta alle sue vicende storiche: a fine Ottocento fu infatti annessa all’Impero tedesco e solo al termine della prima guerra mondiale fu restituita alla Francia. Senza dubbio è anche la vicinanza geografica con la Germania a conferire a Colmar il suo aspetto teutonico e nordico, visibile ad esempio nelle caratteristiche case colorate con il tetto a spioventi: la mescolanza tra la componente francese e quella tedesca è ciò che rende Colmar un luogo molto particolare ed affascinante, che vale la pena visitare e scoprire.Passeggiando per le caratteristiche stradine del centro storico di Colmar, sarete subito colpiti dall’ordinata bellezza delle costruzioni a graticcio, tipiche dell’architettura alsaziana. Alcune di queste case si affacciano in modo molto pittoresco sulle acque del fiume Reno, trasformando Colmar quasi in una piccola e graziosa Venezia francese. L’animo tedesco di Colmar emerge però da molti particolari, che non passano inosservati ad uno sguardo attento: le insegne di vari locali presentano nomi in caratteri gotici; molti cognomi familiari e denominazioni di vini sono inoltre chiaramente tedeschi.Colmar in Francia conserva ancora oggi la suddivisione in quartieri che rispecchia l’antico sistema delle corporazioni: ogni quartiere è popolato da caratteristiche abitazioni in legno o in pietra, alcune con facciate riccamente decorate. Una di queste case è la Maison Pfister, forse la più rappresentativa per la bellezza della sua architettura. Le strade di Colmar sono però anche piene di botteghe tradizionali e di affacci su cortili interni e deliziosi giardini segreti.La piazza principale della città è dominata dalla Cattedrale gotica di San Martino, di epoca medievale e con il timpano del portale principale adornato da bellissimi rilievi. Altro gioiello dell’architettura religiosa di Colmar è inoltre la chiesa dei Domenicani, da non perdere per le sue meravigliose vetrate trecentesche che ne illuminano lo spazio austero e perché vi si conserva la Madonna del Roseto, capolavoro del pittore quattrocentesco Martin Schongauer.Nel periodo natalizio l’atmosfera a Colmar è davvero magica e vi sentirete quasi trasportati in una fiaba: la città si accende di luminarie e mercatini tradizionali, dove si possono comprare addobbi natalizi e gustare anche specialità del luogo, come bevande calde e ottimi dolcetti. In queste occasioni il centro storico viene rigorosamente chiuso al traffico delle automobili così da permettere ai turisti di godersi a pieno i mercatini.

Lucerna

Immersa in un impressionante panorama montano, Lucerna è la porta d’ingresso della Svizzera Centrale, sul Lago dei Quattro Cantoni. Grazie ai suoi monumenti, ai suoi negozi di souvenir e di orologi, all’attraente posizione sul lago e ai vicini monti Rigi, Pilatus o Stanserhorn, è una tappa imperdibile dei numerosi gruppi di turisti e degli ospiti individuali che visitano la Svizzera.Nell’immagine cittadina di Lucerna spicca il Kapellbrücke (Ponte della Cappella) realizzato in legno in epoca medievale, riccamente decorato di dipinti e considerato uno dei ponti in legno coperti più antichi d’Europa. Un altro simbolo della città è il Museggmauer, la cinta muraria corredata di torri, che ha conservato il suo aspetto originale. Nell’isola pedonale del centro storico spiccano le case storiche, decorate con affreschi, che fanno da cornice alle piazze, come quella del Weinmarkt. Lucerna è la città delle piazze e delle chiese. La chiesa gesuita del XVII secolo è la costruzione sacra barocca più antica della Svizzera e le due torri della Hofkirche sono parte integrante dell’immagine della città. Il leone morente, scolpito nella roccia per ricordare l’eroismo degli Svizzeri caduti nel 1792 alle Tuileries, è uno dei monumenti più noti della Svizzera. E con il Bourbaki Panorama, che si sviluppa su una lunghezza di 112 metri, Lucerna possiede una delle poche opere monumentali circolari conservate in tutto il mondo. A Lucerna tradizione e innovazione avanzano di pari passo, poiché la città ha saputo mettersi in evidenza anche per il design avanguardistico. Tra le punte di diamante dell’architettura vi è il futuristico Centro d’arte e congressi (KKL) progettato dal famoso architetto francese Jean Nouvel. Il KKL è anche un simbolo di «Lucerna, città dei festival» con numerose manifestazioni culturali nel corso dell’anno. Lucerna è il punto di partenza ideale di numerose escursioni verso le destinazioni più belle della Svizzera Centrale. Da non perdere una gita su uno dei monti di Lucerna, il Pilatus o la Rigi, la regina delle montagne. Vale inoltre la pena di organizzare un’uscita allo Stanserhorn, al Bürgenstock o una gita sul battello a vapore sul pittoresco Lago dei Quattro Cantoni. Il Gotthard Panorama Express in partenza da Lucerna conduce i turisti lungo il Lago dei Quattro Cantoni ai piedi del Passo del Gottardo e ancora oltre in treno fino al Ticino, a sud della catena alpina. La «Kirschstrasse» (strada del Kirsch) porta da Lucerna alla scoperta del paesaggio dei ciliegi e del kirsch, il liquore locale.

Basilea

Basilea è la città universitaria più antica della Svizzera. La grande Piazza del Mercato, il suo Municipio in pietra arenaria rossa riccamente decorato e la cattedrale in stile tardo romano e gotico costituiscono i simboli storici della città. In occasione di una passeggiata nel centro storico dove scoprirete interessanti negozietti, antiche librerie, ma anche negozi dal design moderno, non dimenticate di fermarvi al «Läckerli Huus» per provare i tradizionali dolci al miele di Basilea. Basilea sa essere attaccata alle sue tradizioni e aperta al tempo stesso; un carattere che è confermato dai numerosi immobili moderni progettati da architetti di fama mondiale come Herzog & de Meuron, Mario Botta, Diener & Diener o Richard Meyer. Con i suoi circa 40 musei, è la città con la più alta densità di musei del Paese. Musei conosciuti in tutto il mondo, come il Kunstmuseum (arte antica e moderna), il Museo dello scultore Jean Tinguely, la Fondazione Beyeler e il Museo delle culture affascinano allo stesso modo delle numerose gallerie e dei piccoli teatri. Basilea ospita inoltre l’orchestra sinfonica e l’orchestra di musica da camera di Basilea, come pure il Musical Theater con produzioni internazionali. Il palcoscenico del Teatro di Basilea e la Schauspielhaus offrono una vasta gamma di rappresentazioni classiche e moderne. Basilea è una città verde. Il Giardino botanico, i numerosi parchi e le rive del Reno invitano a passeggiare in completo relax. Nel zoo, la sezione Etoscha dà una spettacolare panoramica della savana della Namibia. Nella vicina Augusta Raurica, vicino ad Augst, le imponenti rovine e i numerosi reperti raccolti nel museo testimoniano l’intensa attività dei Romani nella regione. In primavera, il delizioso paesaggio del Baselbiet aumenta ulteriormente il suo fascino grazie ai suoi numerosi ciliegi in fiore. Da Basilea si raggiungono comodamente la Germania o la Francia, la Foresta Nera o i Vosgi. Il carnevale è la principale festa popolare degli abitanti di Basilea. Il lunedì successivo al mercoledì delle ceneri la città si risveglia con il «Morgenstraich». Alle quattro in punto della mattina, tutte le luci della città si spengono e ha inizio il corteo in maschera animato da luci e colori
Newsletter

DISCLAIMER
Le foto mostrate hanno un valore puramente illustrativo. Prezzi, disponibilità ed informazioni possono essere soggette a modifiche.
Daylight Tour di Robytour s.r.l. è responsabile per i contenuti delle inserzioni, per l’organizzazione, il coordinamento viaggio e per la gestione di eventuali reclami.

Informativa sulla Privacy   |   Utilizzo dei cookies

Responsabile contenuti:
Robytour s.r.l.
Partita IVA 02286100595

Sede Legale:
via Marziale 13 - 04023 - Formia - LT

Direzione Tecnica:
via Appia Lato Napoli 220
04023 - Formia - LT